Archivio tag: Canne da carpfishing

Canne da carpfishing

Le canne da carpfishing sono quelle impiegate per la pesca della carpa. Si tratta di una tecnica di pesca molto apprezzata, diffusasi per la prima volta in Inghilterra diversi decenni fa. Le canne da carpfishing sono strettamente collegate alla scoperta dell’hair rig, un terminale che lascia libero l’amo, creato con il filo intrecciato. Le carpe sono solite cibarsi sul fondale aspirando ed espirando.  Lo studio del loro comportamento ha permesso di creare un amo che durante l’aspirazione entra nella loro bocca e durante l’espirazione esce e si conficca nella parte inferiore del labbro. 

La canna da pesca per carpe più utilizzata ha un’altezza di 3,6 metri (12 piedi) o di 3,9 metri (13 piedi). La prima misura si riferisce a canne che vanno bene per ambienti diversi, la seconda canna è da lancio. In realtà la scelta della canna cambia a seconda del luogo in cui si pesca ed anche in base al peso e all’altezza del pescatore. 

Oggi in commercio si trovano canne che racchiudono entrambe le caratteristiche precedenti: sono quelle da 3,75 metri (12,6 piedi), utilizzabili in ogni situazione. Chi pesca da un’imbarcazione necessita di canne più pratiche e maneggevoli ed ecco allora le canne corte. Questa tipologia prevede canne da carpfishing da 3,3 metri (11 piedi), 3 metri (10 piedi) e 2,7 metri (9 piedi). Qui è possibile vedere tanti modelli ed  acquistare canne da carpfishing online 

Le canne da carpfishing possono avere una tipologia di azione diversa: di punta, progressiva o parabolica. Le prime sono le più rigide, sono particolarmente indicate sulle lunghe distanze e a condizioni di pesca difficili. Le canne ad azione progressiva hanno una notevole rigidità nel manico e sono molto versatili. Quelle ad azione parabolica non si prestano per lunghi lanci ma sono molto performanti anche nella pesca di piccole prede. Hanno una piega omogenea già a partire dal manico.  

La potenza delle canne da carpfishing si misura in libbre. Il range delle canne va da 1,75 libbre a 5,5 libbre. Ovviamente ad ogni misura appartengono caratteristiche diverse. Le più diffuse sono le canne da 3, 3,25 e 3,5 libbre. Su distanze medio-corte è preferibile utilizzare canne da 1,75 a 3 libbre; sulle lunghe distanze sono consigliabili canne da 3,25 fino a 4,5 libbre. La misura della canna più adatta a quasi tutte le condizioni di pesca è quella da 3 libbre. Le canne con una potenza superiore alle 5 libbre servono principalmente per la pasturazione perché sono quasi impossibili da piegare.