Come eliminare le blatte senza ricorrere all’uso di insetticidi

Oltre ad essere creature ripugnanti, blatte e scarafaggi sono vettori di infezioni e malattie come salmonellosi, tifo, colera, infezioni uro-genitali, dissenteria, epatite A e poliomielite. L’aspetto più inquietante è che gli scarafaggi possono nascondersi in qualsiasi luogo della nostra casa e sono soliti uscire durante le ore notturne, quando non avvertono la nostra presenza. Si riproducono molto rapidamente e possono contaminare i nostri cibi se non ce ne accorgiamo. 

In genere, le blatte si introducono dall’esterno attraverso piccole aperture delle finestre o delle porte d’ingresso, e durante il giorno si nascondono nelle fessure dei mobili della cucina e del bagno. Amano il buio e l’umidità e tendono altresì a nascondersi negli impianti di scarico di collettori e nei tubi della cucina e del bagno, negli impianti a gas e di riscaldamento, nelle scatole elettriche e nei controsoffitti. Blatte e scarafaggi adorano anche nascondersi sotto i mobili in legno, dietro a frigoriferi, forni e lavatrici, nonché all’interno di scatole di cartone, cassettiere e luoghi in cui si conserva biancheria, stoffa e cibo per animali. Trovano rifugio anche sotto gli scalini di legno, nei contenitori della spazzatura e nei luoghi in cui vi sia legna e mattoni.

Andiamo quindi a dare dei consigli per risolvere questo problema tenendo presente che potete sempre affidarvi a servizi rapidi, efficaci e professionali come Yougenio.com.

Per prima cosa, l’igiene e l’ordine della casa sono fondamentali per prevenire le infestazioni. Sigillate con cura gli spazi vuoti attorno ai lavandini, ai lavelli, alle docce ed alle vasche da bagno e cercate di mantenere la cucina ed i bagni quanto più asciutti e puliti possibile. Passate frequentemente l’aspirapolvere sotto le poltrone, i letti, i materassi, i cuscini ed i tappeti. Pulite con cura i cassetti e gli scaffali in cui mettete libri, documenti ed abiti, ed evitate di lasciare resti di cibo o piatti sporchi in cucina, che possano attirare le blatte, costantemente a caccia di nutrimento. Ricordate anche di richiudere bene gli alimenti, anche quelli degli animali domestici.

Al giorno d’oggi sul mercato si trova ampia scelta di prodotti disinfestanti, insetticidi e preparati chimici che permettono di eliminare agevolmente le blatte. Tuttavia, è doveroso precisare che si tratta di prodotti tossici, che si possono rivelare nocivi sia per la nostra salute sia per quella degli animali domestici.

Per allontanare le blatte in modo naturale, provate a collocare alcune foglie di alloro nei luoghi in cui sospettate si possano nascondere. Queste creature non ne tollerano l’odore e si allontaneranno spontaneamente.

Un altro rimedio economico ed efficace consiste nel realizzare una pasta utilizzando mezza cipolla tritata finemente, farina, un pizzico di zucchero, della birra e tre cucchiai di acido borico in polvere, reperibile in farmacia. Mettete tutti gli ingredienti in un recipiente e mescolateli fino ad ottenere un composto pastoso, che andrete a distribuire nelle aree della casa in cui si nascondono gli scarafaggi. Tenete questa miscela lontano dagli animali domestici, in quanto può essere tossica per loro. 

Anche l’erba gatta può rivelarsi efficace per allontanare le blatte, che, analogamente a quanto accade con le foglie di alloro, non ne sopportano l’odore. Se preferite affidarvi a mani esperte, segnaliamo il nuovo servizio di disinfestazione a Bologna di Yougenio, prenotabile online con pochi e semplici click.

Comments

comments