Archivio della categoria: Bambini

Agenzia di Animazione per bambini… ne vale la pena?

Sono sempre più richieste le agenzie di animazione per bambini per organizzare feste di compleanno, feste di comunione indimenticabili ai propri pargoli. Ma la domanda è ne vale la pena di spendere questi soldi per farsi vivacizzare la giornata e la festa dagli animatori? Vale la pena di rivolgersi ad un’agenzia di animazione per organizzare la festa di compleanno ai propri piccoli?
Noi abbiamo provato a prendere in esame il lavoro svolto da Comic, agenzia di animazione per bambini presente in tutto il territorio campano e anche nel basso Lazio.
Una classica agenzia di animatori, dedita principalmente all’organizzazione di feste per bambini, feste di compleanno, feste a tema, comunioni ecc. Quanto costa organizzare una festa di compleanno per un bambino presso l’agenzia di animazione Comic? Il prezzo varia a seconda delle scelte che si fanno, sulla sala, sul tipo di festa, sui “gonfiabili”, sul numero di animatori, sui gadget, ecc.
Facciamo solo qualche esempio per capirci. Visitando il sito di Animazione Comic si va dal pacchetto Base con un animatore per 2 ore a 55 euro o per 3 a 60 euro, ai 100-120 euro per una festa a tema o una festa su un argomento particolare.
Sono feste nelle quali sono invitati gruppi di 10 o a anche di 20 bambini. Affidarsi a chi non solo per alcune ore si occupa di loro ma, soprattutto li fa divertire, li intrattiene rendendo al festeggiato o alla festeggiata il proprio compleanno un momento indimenticabile per queste cifre può davvero valerne la pena. Non è un caso che molti genitori, sempre di più, di bambini under 12 anni, si rivolgono a queste agenzie per cercare la migliore offerta, la festa più carina per i propri bambini.
Tutto sommato, dunque, può valerne la pena di organizzare una festa con l’aiuto di un’agenzia di animazione per bambini.
 

Come trasmettere l’importanza della Pasqua ai bambini

 

Per i Cristiani, la Pasqua vuol significare la Resurrezione di Gesù.

E’ così che molti sentono la Pasqua: Gesù fece il sacrificio di morire sulla croce per noi.

Il suo atto d’Amore ci dovrebbe far riflettere e dovremmo essere anche noi più generosi verso gli altri. Restituendo a Gesù un po’ del suo Amore, ci sentiremmo più felici e avremmo piantato il nostro piccolo seme della bontà. Per molti bambini la festa di Pasqua è solo “uovo di cioccolato” ma non è così!

Tramandare il significato della Pasqua ai più piccoli è molto importante, se sono troppo piccini per comprendere ciò, si può spiegare tramite disegni da colorare di Pasqua.

Una visualizzazione della Settimana Santa è un’idea a dir poco originale, disegnatela e raccontatela a partire da alcuni colori che rappresentano i tempi, i luoghi e i personaggi: Gesù, i discepoli, la folla, Giuda ecc…Osservando i disegni e i loro colori si può viaggiare all’interno degli stati d’animo, per il bambino è un modo facile e spontaneo di comunicare. Spesso la realtà disegnata non collima con quella oggettiva ma questo dipende dalla maturazione e dall’età del bambino. Il disegno diventa comunque una lente che riflette emozioni e disagi. Quindi questo può essere uno dei tanti metodi per far capire l’importanza della festa, oppure potete trovare attività da svolgere con i più piccoli comprando dei libri con la storia e i disegni da colorare della Pasqua.

 

Svezzamento neonato: quando iniziare

 

Proprio quando c’è l’hai fatta a superare la prima difficile sfida e sei riuscita a capire come allattare tuo figlio, all’orizzonte ne compare un’altra: lo svezzamento neonati. Cioè dovrai aiutare il tuo bambino ad ingerire degli alimenti man mano sempre più solidi differenti dal latte. Ma quando cominciare lo svezzamento di un neonato? Ecco il primo dubbio amletico.

Le linee guida ufficiali in realtà parlano abbastanza chiaro: si dovrebbe aspettare ad introdurre i cibi solidi fino a quando il bambino raggiunga un’età di sei mesi (26 settimane) sia se allattato al seno, sia se allattato artificialmente. Tuttavia, ti trovi ad andare in un qualsiasi supermercato e vedi scritto sui barattoli di alimenti per l’infanzia “adatto da quattro mesi” ed inizi a chiederti perché non dovrei farlo prima? Quattro mesi è il momento giusto per iniziare?

Ed ancora, ti senti stanca a causa delle nottatacce a cui il piccolo ti sottopone e ripensi subito al mito che lo svezzamento e i cibi solidi aiuteranno il tuo bambino a dormire tutta la notte, ma sappi che non c’è alcuna prova che l’introduzione di cibi solidi sia collegata con un buon sonno del neonato. Ma allora che fare? Quando iniziare? La risposta migliore sta nel tuo cuore. Solo tu conosci tuo figlio, parla con il pediatra se hai dei dubbi e nel frattempo, continua tranquillamente ad allattare il tuo bimbo con amore, magari appoggiandoti ad un bel cuscino per l’allattamento.

 

Come trovare dei disegni da colorare on line

Spesso su richiesta dei bambini, specialmente nel periodo delle vacanze dalla scuola, ci mettiamo al computer a cercare per loro dei bei disegni da colorare on line. Credo che oramai sia scontato l’utilizzo di google, almeno che non si abbià già un sito di riferimento dove scaricare dei bei disegni da colorare. Sulla maschera di google di può direttamente inserire il soggetto del disegno che si cerca aggiungendo le parole “da colorare”. Poi cliccare sui risultati “per immagini”. Una volta fatta apparire a pagina intera l’immagine si può stampare così com’è o copiarla e incollarla utilizzando il tasto destro del mouse.

E il gioco sarà fatto. I vostri bambini avranno il loro disegno da colorare sul foglio. Esistono addirittura dei siti che permettono di colorare il disegno direttamente sullo schermo senza l’utilizzo di fogli e di colori…ma volete mettere il gusto della manualità???